Parrocchia di San Polo di Piave
linea1
linea2
il Santo
la Liturgia
Contatti
linea3
News
left
rightluo
footerluo
fotoluo

La Parrocchia risale all’anno 625 e apparteneva all’antica diocesi di Oderzo; quando questa cittÓ fu distrutta nel 667 da Grimoaldo, re dei Longobardi, e il suo territorio smembrato, il Patriarca di Aquileia rivendic˛ il possesso di alcune pievi poste sul suo tragitto per andare alla reggia di Pavia. Tra le quattro localitÓ in diocesi di Ceneda citate nel “Placito di Liutprando” del 743, confermate poi dai successivi documenti, vi Ŕ anche la nostra Parrocchia che da allora assunse il titolo “San Polo del Patriarca”.

Mentre il potere temporale del Patriarca d’Aquileia sulle terre di San Polo e di San Zorzi cess˛ nel 1380 circa con l’espandersi del dominio veneziano in terraferma, la Parrocchia rimase sotto il patriarcato fino alla sua soppressione nel 1751, per passare sotto l’Archidiocesi di Udine, eretta nel 1753, e nel 1818 a far parte definitivamente alla diocesi di Ceneda, l’attuale Vittorio Veneto.

LA CHIESA PARROCCHIALE

LA CHIESA D SAN GIORGIO

LA CHIESA DELLA CAMINADA

LA CHIESA DELLA GUIZZA

IL PATRONATO "DON BOSCO"

parrocchiale

Parrocchia della Conversione di San Paolo Apostolo | San Polo di Piave (Treviso)